Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

La storia della porta

 

Nelle case romane e greche si trova solo traccia sporadica di qualche porta interna, ma la porta, almeno fino a tutto il periodo classico, rimane prevalentemente legata alla funzione di isolare la casa dall'esterno dell'abitazione.

Nei secoli successivi e via via sino al medioevo la porta interna comincia a prendere una collocazione negli edifici civili: inizialmente però sarà una prerogativa delle case dei nobili o dei ricchi mercanti e verrà utilizzata per preservare l'intimità del padrone dagli sguardi indiscreti della servitù e quindi verrà destinata perlopiù alle camere padronali. Nelle case popolari la promiscuità della vita non richiedeva l'installazione di porte.

È nel rinascimento che le case cominciano ad avere una certa abbondanza di infissi. La porta inizia ad avere anche una funzione decorativa oltre che pratica e come del resto tutti i mobili presenti nell'abitazione, il legno più o meno pregiato oltre che meglio lavorato testimonia l'opulenza del proprietario dell'edificio.

Al noce, al cipresso e al castagno, spesso intarsiati e decorati, utilizzati di preferenza nelle case signorili, fanno da contraltare il pioppo o l'olmo nelle case borghesi. Nelle case povere le porte interne restavano una rarità.

la vera ed ampia diffusione della porta da interni si avrà a partire dal 1700, quando essa si diffonderà via via nelle case cittadine. Il legno viene laccato, lavorato a cornici e dorature, arricchito di decorazioni dipinte ed applicazioni in rilievo. Per attendere la rivalutazione delle venature del legno lasciate a vista bisognerà attendere il 1800.

da allora la porta acquista dei connotati formali sempre più vicini a quelli dei prodotti che oggi troviamo in vendita che spesso costituiscono l'interpretazione innovativa delle linee classiche su basi tecnologicamente assai più avanzate.

 

InCasa s.r.l.

Savigliano

Via Metalmeccanici, 7
Tel/fax. 0172.717243
commercialesavigliano@incasa.info

Borgo San Dalmazzo

Via Cuneo, 92/A
Tel/fax. 0171.260376
commercialecuneo@incasa.info 

Castagnito

Via Neive, 19
commercialealba@incasa.info 

 

facebook follow

REA: CN – 252368 - Registro imprese di Cuneo n. 02977510045 data 26/02/2004 - C.F. e P.I. 02977510045 - Capitale i.v. 40.000,00 euro.

informazioni legali e informativa sulla privacy

Copyright © 2013-2017 INCASA SRL. ANOTHER PROTON WEBSITE